«

»

Dic 30

Inaugurazione primo sentiero CAI nel territorio di Castellammare del Golfo

InaugurazioneDomenica 03 gennaio alle ore 10,00 il comune di Castellammare del Golfo e il CAI invitano all’inaugurazione della ricostruzione della Torre Bennistra e del primo sentiero CAI in territorio castellammarese: il sentiero n° 631, che sarà un collegamento pedonale naturalistico tra il borgo di Scopello e la torre, eretta su un imponente sperone roccioso calcareo a 202 metri sul livello del mare a guardia, nella sua originaria funzione di torre di avvistamento, del territorio circostante.

Quel che restava dell’antica torre quasi in demolizione, vittima del tempo e dell’incuria, è stato recuperato grazie ai fondi reperiti dall’assessorato regionale Risorse agricole ed Alimentari destinati allo “sviluppo e rinnovamento dei villaggi e dei borghi rurali”.

Il progetto è stato impegnativo e difficile, ma restituirà, dal prossimo 03 gennaio, alla collettività un bene prezioso per la storia e la cultura del territorio. La Torre Bennistra o Bennisti che deve forse il suo nome alla deformazione del termine “Bellavista”, in quanto essa ‘vede’ ed è vista da un’ampia porzione del territorio interno e del Golfo di Castellammare, nonché dalle altri torri costiere. Faceva, infatti, parte del sistema difensivo di avvistamento di navigli saraceni ed era in collegamento visivo con la Torre di Capo Rama e con la Torre Alba di Terrasini ad est. Inoltre con la Torre dell’Usciere presso San Vito Lo Capo, con la Torre di Guidaloca, con la Torre di Scopello, con la Torre dello ‘Mpiso, sul lato ovest del Golfo di Castellammare. Questa sua strategica posizione le permette oggi, attraverso l’operazione di recupero effettuata, di offrire una veduta panoramica affascinante, completa e indimenticabile.

Partiti nel maggio scorso, i lavori si sono conclusi con la ricostruzione del bene storico e il recupero dello spazio intorno che costituirà un punto panoramico e di osservazione sul golfo molto privilegiato a cui si giungerà per il sentiero CAI 631 che tra la piazza Cetaria (già piazza Nettuno), nel cuore del borgo di Scopello, e l’antica torre creerà un breve percorso pedonale ad anello di tipo turistico, adatto a tutti coloro che vorranno farsi una camminata non troppo impegnativa.

Sentiero di interesse panoramico, il n° 631 ha la singolarità anche di essere il primo sentiero CAI nel territorio di Castellammare del Golfo, dove da alcuni anni il CAI opera con fervore nella valorizzazione e frequentazione della montagna all’insegna del motto “Castellammare non solo mare”.

Un sentiero che, di sicuro, sarà foriero della proliferazione di tanti altri che apriranno la via  di un’ulteriore valorizzazione di questo lembo di terra, già rinomato per le sue bellezze marine, sotto il profilo della conoscenza e fruizione del suo ambiente montano.

Un ambiente su cui l’occhio del visitatore da oggi potrà spaziare dal sito dell’antica torre di avvistamento, rinata a nuove funzioni e a nuova salvaguardia del paesaggio.

 Trekking di inaugurazione del sentiero 631.

 

Programma della giornata:

Ore 10,00: raduno dei partecipanti in Piazza a Scopello.

  • Ø Inaugurazione del centro da adibire a scuola dell’intreccio, info point e mostra di prodotti tipici locali.
  • Ø Esibizione della banda musicale

 

Partenza Trekking da Scopello a Torre Bennistra.

Ore 11,30: Arrivo a Torre Bennistra

  • Ø Cerimonia di inaugurazione della ricostruzione di Torre Bennistra e del primo sentiero CAI a Castellammare del Golfo.

Interventi:

  • Ø Nicola Coppola, sindaco di Castellammare del Golfo
  • Ø Giuseppe Oliveri, Presidente GR CAI Sicilia onlus
  • Ø Ing. Simone Cusumano Responsabile Lavori Pubblici U.T.   comune di Castellammare del Golfo.
  • Ø Don Michele Crociata – Storico e Parroco della Chiesa “Sacra Famiglia” di Balata di Baida.

Musiche della tradizione siciliana e piccolo rinfresco augurale.